Vita in galleria

“A questo serve il corpo”

XIII-V-MMXXIIII

“A questo serve il corpo” di Roberta Scorranese
in dialogo con il poeta Mario De Santis

Il tempo medio di sosta davanti a un’opera d’arte non supera gli 8 secondi. Partendo da questa ricerca della Tate Gallery di Londra, Roberta Scorranese ci ha raccontato il suo particolare modo di guardare i quadri, soprattutto quelli che ritraggono i corpi delle donne. Non attualizzare le opere, via i telefonini, non confondere la vita dell’artista con la sua produzione artistica, sono alcuni dei suggerimenti di Scorranese ma soprattutto non dobbiamo aver paura di guardare davvero.
Tra le pagine di “A questo serve il corpo”, l’autrice conduce i nostri sguardi su opere famose offrendoci un modo per vederle con nuovi occhi. Con calma.

Share This Story, Choose Your Platform!